COSA FACCIAMO

NEWS

Cover for Sermais. Società Civile Responsabile
1,481
Sermais. Società Civile Responsabile

Sermais. Società Civile Responsabile

Organizzazione impegnata dal 2008 nella movimentazione giovanile e nella promozione della cittadinanza attiva.
Creiamo comunità giovanili in cui crescere insieme, scoprire e provare a cambiare il mondo che ci circonda.

🎙 Chi parla?"Come una coperta" è nato da un'intervista polifonica creata a partire dalle interviste realizzate tra il 2013 e il 2017. 🗣Abbiamo scelto di dare voce a questa storia attraverso una sola donna a rappresentare tutte le donne del campo che sono, insieme ai bambini e alle bambine, le sue migliori conoscitrici. Sono le donne a passarci più tempo e, per questo, lo conoscono più profondamente, ne possono fornire un racconto intimo e resistente, attraverso le loro strategie di adattamento.Qui parlano loro, senza mediazione nella forma e nel contenuto. ✏️L' unica rielaborazione è nelle illustrazioni di Alessia Mazzei che con attenzione e cura ha trasformato molte delle loro parole in immagini. Alessia non è mai entrata al campo, eppure ha saputo vivificarlo, significarlo, solo attraverso il racconto nostro e delle persone intervistate.Se vuoi sostenere le attività che metteremo in 'campo' puoi donare qui: sostieni.link/31499 ... See MoreSee Less
View on Facebook
"Come una coperta" (che puoi sostenere qui: sostieni.link/31499) racconta la storia di chi ha vissuto all'interno dell'ex campo TAV. Ma cos'è il campo TAV?🚆 🏠 Composto da file di prefabbricati in lamiera e utilizzato originariamente come dormitorio per gli operai della linea ferroviaria ad Alta Velocità Torino-Milano dal 2011 è stato destinato dal Comune di Novara a ospitare servizi di prima accoglienza e di accoglienza notturna e diurna per persone senza fissa dimora.Nel 2015 arriva ad ospitare fino a 550 persone, di queste circa 300 sono minori. L'emergenza abitativa a Novara era un problema insostenibile per l'amministrazione che, quindi, decide di interrompere gli ingressi al campo.🚫Nel 2017 viene annunciata la chiusura al 31 dicembre dell'anno successivo, nel frattempo l'amministrazione, per incentivare l'uscita dei nuclei familiari attiva una sorta di ""buonuscita"" e facendo da garante per i locatari privati, non avendo a disposizione case popolari per tutte le persone residenti. 🛏A dicembre del 2018 nel Villaggio ci sono ancora oltre 200 persone, la chiusura slitta di un anno, nel frattempo il dormitorio comunale e i bagni pubblici vengono trasferiti proprio al campo ex TAV, che così torna a popolarsi.😷La chiusura slitta ulteriormente. Nonostante il numero di persone che vivono al campo sia notevolmente diminuito, sono ancora troppe le famiglie che non hanno accettato di uscire. Le graduatorie per l'assegnazione di una casa popolare sono pressochè ferme e all'arrivo della pandemia la situazione si complica. La chiusura slitta a maggio del 2022.Nel 2021 l'amministrazione comunale annuncia una riqualificazione del campo ex TAV e la realizzazione, in quell'area, di un nuovo quartiere per la città. 🔥A gennaio del 2022 un incendio coinvolge tre moduli abitativi, nessun ferito ma diverse persone perdono tutto ciò che possedevano. L'incendio, di cui ancora non sono rese note le cause, ha accelerato i tempi di uscita dal campo per due famiglie.Marotta&Cafiero editori ... See MoreSee Less
View on Facebook
Ci siamo anche noi al Salone Internazionale del Libro con "Come una coperta" pubblicato da Marotta&Cafiero editori!È bello ritrovare Rosario Esposito La Rossa e toccare con mano il frutto del lavoro di questi anni. Ma il ringraziamento più grande va a tutt* quelli che stanno contribuendo con una donazione alla riuscita di questo progetto e di quelli futuri. 📍Potete continuare a donare qui: sostieni.link/31499 ... See MoreSee Less
View on Facebook